cerca

Questura di Pavia

Armi illegali e munizioni in casa e nel garage, arrestato

L'operazione della Squadra mobile

Questura di Pavia

Armi e munizioni sequestrate

Deteneva illegalmente armi clandestine e armi comuni da sparo risultate provenienti da furto, oltre che centinaia di cartucce e munizioni.

Nella mattinata del 19 maggio, il personale della Squadra Mobile della Questura di Pavia ha arrestato un cittadino italiano di 40 anni per detenzione illegale di armi clandestine e armi comuni da sparo risultate provento di furto, parti di esse e relativo munizionamento. "Tale arresto rappresenta un altro importante risultato della mirata strategia di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti - spiegano dalla Questura di Pavia - che ha portato nelle scorse settimane all’arresto di un giovane pavese e al contestuale sequestro di oltre 20 chilogrammi di droga. In tale ambito, pertanto, personale della Sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso ha proceduto al controllo dell'uomo, già gravato da alcuni pregiudizi di polizia per violazione della legge sugli stupefacenti".

Il controllo è avvenuto nei pressi della casa dell’uomo, situata in un comune nelle vicinanze di Pavia: una volta individuata la casa e avuto accesso all’interno della stessa, il personale di polizia ha proceduto ad una perquisizione, che ha dato esito positivo in quanto ha permesso di rinvenire all’interno dell’armadio della camera da letto matrimoniale un borsone contenente armi lunghe, caricatori e munizioni. La perquisizione è stata poi estesa al garage e all’interno di un armadio in ferro è stato ritrovato un altro borsone di colore nero contenente a sua volta una borsa gialla plastificata con all’interno altre armi, dispositivi silenziatori e munizioni.

"Complessivamente sono stati trovati e sequestrati: una carabina marca Sdm. (Sino Defence Manufacturing) calibro 223 Remington completa di due caricatori, risultata compendio di furto; una carabina semiautomatica marca Beretta modello CX4 calibro 45 Acp, completa di tre caricatori vuoti e del dispositivo ottico di serie; una pistola mitragliatrice modello Skorpion, completa di due caricatori vuoti e di idonei dispositivi silenziatori cilindrici privo di marca e con matricola abrasa; un fucile marca Franchi semi automatico calibro 12 con canna tagliata e matricola abrasa", fanno sapere dalla Questura. Inoltre sono state ritrovate e sequestrate 13 cartucce cal. 12, 211 cartucce cal. 9x21, 5 cartucce cal. 22, 68 cartucce cal. 7.65, 44 cartucce cal. 45, 32 cartucce cal. 38 special e 50 bossoli cal. 9x21. "Sulla scorta di quanto sopra emerso e dai risultati conseguiti dall’analisi e relativi accertamenti sulle richiamate armi dai quali emergevano inconfutabili elementi di reità, in ordine alla detenzione illegale presso la sua abitazione di armi clandestine e altre armi comuni da sparo, una delle quali risultata compendio furto, nonché plurimo munizionamento, si procedeva all’arresto dello stesso nella flagranza dei predetti delitti ipotizzati", conclude la Polizia di Stato. Concluse le formalità di rito, l’uomo è stato portato alla Casa Circondariale di Pavia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500