" />

cerca

S. Maria Maggiore (Verbania)

Gira ubriaco in auto in piena notte: multa di 1.000 euro

I carabinieri hanno anche sequestrato il veicolo

Carabinieri Santa Maria Maggiore

In piena zona rossa ed eludendo il coprifuoco (erano le 3,30 di notte), si fa "beccare" dai carabinieri alla guida della propria auto, in compagnia del fratello, con un tasso alcolemico 4 volte oltre il limite consentito.

E' accaduto nella zona di Santa Maria Maggiore (Verbania), nella notte di domenica 28 febbraio. I Carabinieri di Santa Maria Maggiore (Vb) e della Radiomobile di Domodossola (Vb) si sono imbattuti in un’autovettura condotta in modo decisamente “improbabile”. Dubitando della piena lucidità del conducente, i militari hanno deciso di fermare l’auto e approfondire i controlli. Il proprietario alla guida, un 39enne di Masera (Vb) era in compagnia del fratello 34enne, ed ha subito dichiarato che stava riaccompagnando il fratello a casa, a Malesco (Vb), dopo aver trascorso con lui la serata a cena a casa propria, non accorgendosi che il tempo era trascorso così velocemente.

Carabinieri

L’atteggiamento e l’alito fortemente "vinoso" hanno rafforzato il primo sospetto dei carabinieri, ed ha ampiamente alimentato i dubbi sulla lucidità dell’uomo che, pertanto, è stato sottoposto all’alcol test. A conferma dei già concreti sospetti sono arrivati i risultati dell’esame: tasso alcolemico pari a 2,30 Gr/L, ben 4 volte oltre il limite consentito. Il veicolo su cui viaggiavano è stato pertanto sequestrato e la patente è stata ritirata e sospesa ai sensi del Codice della Strada.

Ma non è tutto. I militari hanno anche multato i due fratelli per complessivi circa 1.000 euro, vista l'inosservanza dei provvedimenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale a tutela delle misure di prevenzione dalla diffusione del Coronavirus.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500